PREGHIERE E CANTI

al Beato Rosaz

Beato Rosaz

La Madonna

Preghiera al Beato Padre

O beato Edoardo Giuseppe Rosaz,
eminente servitore del Vangelo e Apostolo di Dio Amore,
noi ammiriamo e veneriamo la tua memoria.
Fa' che impariamo da te la fiducia nella divina provvidenza,
l'autentica devozione alla Veergine Maria,
l'appartenenza totale alla Chiesa,
il servizio ai poveri nello spirito francescano.
Insegnaci con il tuo esempio
e ottienici con la tua intercessione
la grazia di crescere nella fede,
la gioia di evangelizzare con la carità,
l'impegno a mettere Gesù al centro della vita,
come hai fatto tu, nella semplicità e povertà evangelica,
per scalare con la tua perseveranza la vetta della santità.
Amen.

Dal candido mantello delle nevi

Dal candido mantello delle nevi,
dal monte ardito che sovrasta Susa,
a te Pastore buono e generoso
la Vergine sorride.

Rit. Gloria al pastore amabile che sulla dritta
via schiere guidò di anime nel nome di Maria.
Esempio a tutti fulgido di vita austera e pia,
il suo gran cuore palpita di amore per maria.

I poveri, gli afflitti e gli ammalati,
trovarono rifugio alla sua casa
gli abbandonati i vecchi ed i fanciulli
bussarono al tuo cuore. Rit.

Insieme le tue figlie ringraziando,
innalzano a Maria la preghiera,
perché possiamo ora contemplarti
fra i Santi sull’altare. Rit.

Inno al Beato Mons. Rosaz (Meini)

Nell’incerto cammin della vita, naviganti smarriti sull’onde,
tu ci additi più solide sponde: ci conduci sicuri a Gesù.

Rit. Edoardo Beato nella gloria dei cieli
dona a noi beni veri
fede speranza ed amor.

Mentre noi ti cantiamo “Beato”,
Volgi ancora il tuo sguardo sul mondo,
Che di luce e di pace ha bisogno
E di tanta fraterna bontà. Rit.

Come allora ci accogli benigno:
A chi chiede tu offri il tuo dono,
Che accompagni con mite sorriso,
Ridonando ad ognun dignità. Rit.

La tua mano si apre e si tende
Con uguale intento di amore;
Con i poveri è la tua mensa
Ed a tutti spalanchi il tuo cuor. Rit.

Nella Valle di Susa i tuoi passi
Portan lieti il divino messaggio
Per coloro che Dio ti affida
Sei fratello, sei padre e pastor. Rit.

Le tue orme sull’aspro sentiero
Sono invito a salire la Croce,
Dove il volto di Cristo risplende
E promette la gioia del ciel. Rit.

Di Maria sei umile servo,
Pellegrino e viandante operoso.
Alla dolce Regina del mondo
Tu consacri le gioie e i dolor. Rit.

Quell’amore di Dio che ti spinse
Ad offrirti per tanti fratelli
Sia cammino gioioso alle figlie
Testimoni di tua carità Rit.

Una fiamma accendesti

Una fiamma accendesti, una luce irradiò
quando Dio aprì il tuo cuore al mistero dell'amore.

Rit. Tue virtù sono profumi
o beato nostro Padre
ed è dolce che seguiamo i passi tuoi

Tanta immensa fu tua fede che purezza ed umiltà
ti fai servo e fratello, ti consumi in carità. Rit.

Sulla strada di Maria, tante strade ti portò,
e ti fece perllegrino ed un servo dell'amor. Rit.

E nel mondo secolare, la tua fede una canzone,
è risposta del Signore, d'ogni cuor consolazione. Rit.

Sendo jovem tão ardente de Francisco enamorou
Na sequela de Jesus suas virtudes praticou

Tuas virtudes são perfumes
ó Rosaz servo de Deus
e tão doce e seguirmos os passos teus.

Dashuria jote e Thieshtë bënë të ëmbë edhe Kryqin
Edme flake dashuris për mbretërin e Juzu Kristit

Virtyyer tua jane te kendshme o i lumnueshmi ati yne
ëstë e embel qu ti ndiekim hapat tu.