SPIRITULITA'

Beato Rosaz

Beato Rosaz

La Madonna

Il Carisma del Beato Rosaz è un dono dello Spirito Santo posto nel cuore di un uomo, di un prete, di un Vescovo innamorato di Dio, del mistero salvifico di Cristo e della Vergine Santa. Carisma che emerge come conseguenza del suo essere "consacrato" totalmente alla Gloria di Dio ed alla salvezza delle anime. Carisma che scaturisce dal suo "FARSI TUTTO A TUTTI PER GUADAGNARE TUTTI A CRISTO" (1Cor 9,19) e dalla passione per i poveri, immagine di Cristo povero e sofferente. Il Beato Rosaz risponde al dono del Carisma in modo del tutto personale, in assoluta docilità e fedeltà allo Spirito Santo, in totale abbandono alla Divina Provvidenza. Sul filone della spiritualità francescana, il Fondatore assume una forma di vita propria e di servizio, inaugurando nella Chiesa una Spiritualità ed una sequela di Cristo specifica: le Suore Francescane Missionarie di Susa.

L'azione pastorale e caritativa del Beato Rosaz mira a rendere la persona capace di recuperare la propria dignità come figlia di Dio, di assumere le proprie responsabilità e di orientare la propria vita nella libertà, verso il Sommo Bene. Seguendo la spiritualità francescana-rosaziana, le Religiose del Rosaz sono chiamate ad essere prima di tutto mamme, capaci di esprimere una maternità dolce, paziente, vigilante, pronte ad amare, audaci nel superare le difficoltà sulle strade delle povertà umane.

Ecco i pilastri della Spiritualità del Beato Edoardo Giuseppe Rosaz:

L'Eucarestia: "come il grano di frumento cadendo in terra muore, e in forza del germe risorge con vigore e belle spighe, così il corpo del cristiano sarà ridotto in polvere, ma per virtù dell'Eucaristia risusciterà per essere conforme al Corpo glorioso di Gesù".

La Provvidenza: "abbiamo come guida l'amore Provvidenziale di Dio. Quando vi è una nave in mare e si dirige verso il porto, nessuno dubita che sia guidato da un pilota; e si potrebbe dubitare che vi sia un Dio che guida l'universo solo perché non si vede? Con il suo Amore Provvidenziale di Dio dispone e regola gli avvenimenti, tutto regola con soavità e saggezza. Ti consiglio di abbandonarti tutto nelle mani della Divina Provvidenza".

La Preghiera: "la preghiera è il riposo dell'anima, il ristoro di chi ha fame e sete di giustizia; è dolce conversazione di un figlio con il più tenero dei padri, di un amico con il più affezionato degli amici: la preghiera è la forza, il conforto, la felicità della vita terrena".